13/10/2017, San Casciano in Val di Pesa (Fi), “Le Mille e una Magia” 🗓 🗺

Le Mille e una magia: spettacolo di illusionismo per grandi e piccoli al Teatro Niccolini di Tavarnelle Val di Pesa

Sabato 13 ottobre alle ore 21:00. Il ricavato sarà donato ai comitati autonomi lotta contro i tumori del Valdarno e di Tavarnelle Val di Pesa

“Le Mille e una Magia”, il titolo del bellissimo spettacolo di illusionismo che vedrà esibirsi, sabato 13 ottobre alle 21, sul palco del Teatro “Niccolini” di Tavarnelle Val di Pesa, alcuni dei più bravi artisti di questa particolare arte, uniti nel ricordo di Mauro Caetani, recentemente scomparso, l’ex commerciante con la passione della “magia”, che, partendo dal suo borgo natale, aveva portato i propri spettacoli nelle diverse piazze e teatri italiani, riscuotendo sempre un grande successo.

Nel suo ricordo diversi artisti si esibiranno proponendo uno spettacolo coinvolgente e ricco d emozioni, adatto per un pubblico dalle diverse età, con un bellissimo obiettivo: raccogliere fondi a sostegno del Calcit Valdarno Fiorentino e di quello di Tavarnelle Val di Pesa. Una serata, questa, che vedrà uniti per la prima volta in un progetto comune di solidarietà i due Comitati Autonomi, da anni impegnati nella lotta contro tumori.

Sul palco del “Niccolini”si esibiranno infatti Francesco Meraviglia, ideatore di incanti e illusioni, Fantasy Illusion, vincitore del “Merlin Award” 2017, ossia l’Oscar mondiale della magia, Bios, l’uomo che da anni supisce il pubblico con la sua corda, il Mago Leo per la gioia dei più piccoli, col simpatico Kagliostro, noto esponente del cabaret toscano, e la partecipazione dei “Disguido”di ritorno dal trionfale tour in Cina e in Inghilterra, oltre che del chitarrista Giulio Meraviglia. Spettacolo, dunque, e solidarietà, un binomio questo al quale siamo tutti invitati a partecipare.

Per informazioni contattare il Teatro Niccolini al numero: 055.8256388
E-Mail: segreteria@teatroniccolini.it

Maggiori informazioni su http://met.cittametropolitana.fi.it/news.aspx?n=252883

Da Il Gazzettino del Chianti http://www.gazzettinodelchianti.it/articoli/approfondimenti/18320/notizie-su-san-casciano/serata-mauro-caiani-tutto-esaurito.php#.WeSC4Fu0MeM

SAN CASCIANO – Nella serata di sabato 14 ottobre lo spettacolo di illusionismo per grandi e piccoli organizzato in ricordo di Mauro Caiani ha letteralmente riempito i palchi e la platea del Teatro Niccolini con una grande folla di spettatori, registrando un tutto esaurito davvero memorabile nella storia del teatro.

La famiglia, gli amici e i colleghi prestigiatori di Mauro, conosciuto in paese per il suo negozio di “balocchi” sotto la Torre dell’Orologio e per il suo soprannome “Mago Manuel” nel mondo della magia, si sono riuniti per commemorare la scomparsa del loro amatissimo compaesano e compagno di illusione, scomparso il 13 luglio del 2015.

Gli incassi della serata sono stati interamente devoluti ai comitati CALCIT (Comitato Autonomo per la Lotta contro i Tumori) di Tavarnelle e del Valdarno, che si sono uniti per la prima volta in occasione dell’iniziativa.

Erano presenti tra gli ospiti il sindaco di San Casciano Massimiliano Pescini, il vicepresidente del Club Magico Italiano Giuseppe Mascolo e l’attore Sergio Bustric (si ricorda la sua partecipazione in “La vita è bella” di Roberto Benigni).

A condurre lo spettacolo è stato l’amico e collega mago Francesco Meraviglia, che in apertura ha sottolineato l’intenzione dell’evento di rinnovare un importante appuntamento venuto meno con la scomparsa di Mauro.

“Ogni anno – ha detto – Manuel organizzava una giornata di magia e invitava i suoi amici prestigiatori a partecipare. Questa volta ci abbiamo pensato noi!”.

Dopo la proiezione di un filmato che mostrava l’ex mago durante una delle sue esibizioni, la serata si è scaldata sempre più con le spettacolari magie e la comicità dei suoi ospiti, intenzionati proprio a stupire il loro pubblico.

Tra le impressionanti magie di Fantasy Illusion (vincitore del “Merlin Award 2017”, l’equivalente dell’oscar nel mondo della magia) si ricorda la “scatola magica”, che sotto gli sguardi increduli degli spettatori ha diviso per un momento a metà il corpo del mago, e il trucco della lievitazione di un tavolino.

Poi il Mago Bios, avvalendosi dell’aiuto del piccolo Matteo, ha dimostrato a lui e al pubblico come la sua corda potesse snodarsi con un semplice soffio e allungarsi contro ogni principio logico anche dopo esser stata ripetutamente tagliata.

Il Mago Leo, invece, ha pescato dalla sua “busta magica” proprio il pesce raffigurato dalla carta che Lara ha estratto dal suo mazzo, e ha acceso una lampadina elettrica appoggiandola dentro un bicchiere d’acqua con l’aiuto di Duccio e dei tre piccoli “generatori” Olmo, Olivia e Matteo.

Il comico Kagliostro (noto cabarettista toscano) ha divertito il pubblico con le sue battute esilaranti grazie alla collaborazione di Stefano, che si è “offerto volontario”.

In conclusione I Disguido (rientrati da poco da una tournée in Cina) hanno incantato gli spettatori con i loro numeri musicali, dove si sono mescolati cinema e magia.

Da ricordare, inoltre, le esibizioni del chitarrista Guido Meraviglia, che ha creato la giusta atmosfera durante lo spettacolo con le note della sua chitarra acustica.

A serata terminata, pubblico e maghi si sono scattati un grandissimo “selfie” collettivo.

Notizie
San Casciano in Val di Pesa, Città metropolitana di Firenze, TOS, Italia Mappa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *